(Foto dal web)

“La filosofia di ognuno è espressa al suo meglio non tramite le parole; si esprime nelle scelte che ognuno di noi fa. Sul lungo termine, diamo forma alle nostre vite e a noi stessi. Questo processo non si ferma finchè non moriamo. E le scelte che facciamo sono fondamentalmente nostra reponsabilità”. – Eleanor Roosevelt

Mi è sempre girato in testa il detto “predicare bene e razzolare male”, e spesso mi sono sentita colpevole di fare affermazioni che non coincidevano con le mie azioni.

Come insegnante mi sono sempre sentita investita della responsabilità di accompagnare i miei allievi e clienti verso una più profonda conoscenza e accettazione di sè, verso una maggior dolcezza verso se stessi, verso il riconoscimento del valore delle piccole cose.

Solo durante gli ultimi due o tre anni – di clausura forzata durante il lockdown, di limitazione delle possibilità di spostamento e di azione – ho aperto veramente gli occhi su cosa vuol dire trasmettere agli altri quello che si vive in prima persona. Ricordo l’immagine di una figura seduta – poteva essere la posizione del loto – con la scritta “If you can’t go outside, go inside” – se non puoi andare fuori, vai dentro. L’ho trovata di una portata devastante, che fosse davvero pertinente a ciò che ci stava succedendo, e ho cominciato a farla mia.

Ho cominciato a guardarmi in modo più profondo e consapevole, a praticare di più, a studiare gli effetti che la pratica del Pilates, della meditazione, dello Yoga avevano su di me. A prendere atto dei miei momenti di rabbia, di frustrazione, di invidia. Ho provato a guardarmi in modo diverso, meno scontato, a riconoscere i giudizi taglienti e impietosi che ho sempre dato con grande facilità su di me; ho provato a ritrovare l’entusiasmo per la mia professione, a uscire dalla mia zona di comfort.

Se potessi scegliere di fare una cosa sola tutta la vita sarebbe imparare – in ogni modo, ogni disciplina – e passare agli altri quello che ho scoperto e che penso possa essere utile per vivere una vita più serena e consapevole, in contatto con se stessi e contenti di quello che si ha. E mi rendo conto che in gran parte la mia vita è già così: posso esplorare discipline nuove, che mi incuriosiscono, lasciarle sedimentare, masticarle e metabolizzarle, per poi trasmettere ciò che ho imparato.

La mia visione sarà sempre parziale, sempre filtrata dalla mia esperienza e dal mio modo di essere, ma ciò che mi muove è una necessità profonda: quella di condividere “cose” che fanno stare bene. Come quando esci da un ristorante che ti ha deliziato, dalla tua prima lezione di Pilates, da una mostra che ti ha affascinato, e senti l’istinto irrefrenabile di mostrare a chi ti sta vicino la bellezza, il benessere e la soddisfazione che hai provato.

Ti è mai capitato di sentire il bisogno di condividere una cosa bella che ti è capitata? Di volere che anche gli altri provassero quello che hai provato tu?😉💙

 

 

 

#pilates #pilatesconsilvia #ilovepilates #ilovepilatesarese #articolo #blog #scelte #azioni #reponsabilità #starebene #consapevolezza #pilatesitalia


6 commenti

Claudia · 12 Luglio 2022 alle 12:27

Si Silvietta. La condivisione delle proprie buone esperienze e fondamentale anche se nn tutti riescono a comprendere quanto vorrei rappresentare. Lo sviluppo della pazienza che nn ho mai avuto mi accompagna ora. E allora, poiche parlo poco sebbene socievole, aspetto il momento giusto x condividere quando l interlocutore sembra pronto ad ascoltare. Per me vale lo stesso, e ovvio. Ma il tempo mette sempre ordine alle cose e allora … paziento. Prima o poi capirò! Cm quel vaso in balcone che avevo dimenticato ma che improvvisamente ha fatto spuntare una piantina i cui semi erano stati messi la e dimenticati. Grazie dei tuoi pensieri. E perdonami se a volte mi lascio andare.

    Silvia · 12 Luglio 2022 alle 21:56

    Ciao Claudia, hai ragione. Non tutti sono pronti a ricevere quello che vogliamo trasmettere. E’ importante anche il tempismo, quanto è vero.E la pazienza è una virtù che credo di possedere troppo poco. Bellissimo il pensiero di rispettare i tempi di chi ti sta di fronte. Lo trovo molto rispettoso di come siamo diversi. Grazie a te per condividere i tuoi pensieri. Sono onorata che tu ti apra qui, con me. Grazie.💙 Silvia

GraziaGiro · 12 Luglio 2022 alle 17:31

Imparare, trasmettere, condividere; yoga, pilates, meditazione. Abbiamo molto in comune, mi sembra! Non è che scrivi anche (oltre al blog)? Devo venire a trovarti, prima o poi. 🙂

    Silvia · 12 Luglio 2022 alle 21:54

    Ciao Grazia!! Ho sempre amato scrivere ma non mi ci sono mai messa fino in fondo. Però mi piacerebbe tantissimo scrivere un libro, su che cosa bene non so. E’ uno dei lasciti che mi piace immaginare di poter passare a chi verrà dopo. Tutte le mie manie di lasciare qualcosa quando non ci sarò più.😛 Quando vuoi venire a trovarmi sei la benvenuta!! Un grande abbraccio intanto, e grazie per il tuo commento.💙 Silvia

Stefania · 12 Luglio 2022 alle 18:18

Si Silvia mi è capitato do voler condividere qualcosa di bello,ma questo prima di 2 anni fa,adesso noto che alle persone interessa poco delle cose che vuoi condividere,di esperienze anche interiori,adesso si pensa molto al materiale, hanno più interessi materiali.A me è sempre piaciuto imparare, all età di 52 anni ho iniziato a frequentare la scuola di shiatsu( ero la più anziana del gruppo) ho fatto 3 anni poi con diversi esami ho avuto l abilitazione a praticare. Adesso sono un operatore olistico, ho imparato tantissime cose sono stati anni entusiasmanti ,che mi hanno fatto cambiare il mio modo di vivere sopratutto interiore.La mia sete di imparare non si ferma.

    Silvia · 12 Luglio 2022 alle 21:59

    Ciao Stefania, credo che ci siano anche tante persone – come noi che siamo qui a parlarne – per cui la sfera spirituale è ancora molto più importante di tante cose materiali. Bellissima la tua esperienza di ricominciare a studiare quando hai sentito che era il momento giusto, e chissà che soddisfazione portare a termine un percorso che ti ha cambiato la vita in tanti modi diversi. Sono totalmente d’accordo, questa sete di sapere e di imparare non si ferma e ci farà crescere tanto! Un grande abbraccio e grazie davvero per avere condiviso il tuo pensiero.💙 Silvia

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.