I piccoli attrezzi del Pilates: la Fascia Elastica. - I Love Pilates Arese

Super maneggevole, la Fascia elastica – o Flex Band – non occupa quasi spazio e può essere facilmente trasportata dovunque ti trovi. Un ottimo strumento per aggiungere varietà ai tuoi allenamenti di Pilates Matwork.😉

– Che cos’è la Flex Band.

La Flex Band è una fascia elastica realizzata in lattice o in gomma in cui il movimento di tensione dell’elastico è usato per creare resistenza durante gli esercizi di Pilates – può diventare un valido sostituto all’uso dei pesetti.

Esistono diverse resistenze – dalla più leggera alla più forte. Scegliere la resistenza adatta alla tua forza è importante per poter svolgere gli esercizi in modo efficace e senza creare carichi eccessivi.

La lunghezza consigliata per usare la Flex Band durante le sequenze di Pilates è almeno 2 (o 2,5) metri di lunghezza – per 15 cm di altezza. Queste dimensioni permettono un aggancio confortevole alle mani e ai piedi e rendono possibile utilizzare l’elastico anche in piedi posizionandolo sotto ai piedi stessi.

La Flex Band può essere afferrata con le mani per il rinforzo di braccia e dorsali – può essere avvolta attorno alle gambe per rinforzare i quadricipiti e i muscoli abduttori dei femori – può essere agganciata a un piede o a entrambi i piedi per eseguire allunghi e stretching.

– A cosa serve la Flex Band.

La fascia elastica viene usata nel Pilates per aumentare la resistenza e incrementare la forza muscolare.

E’ non solo un ottimo attrezzo per rinforzare braccia e gambe, ma anche un modo per stimolare la muscolatura profonda in modo intenso.

La Flex Band è usata anche in campo riabilitativo per ripristinare la mobilità della caviglia dopo un infortunio, e per rinforzare i polpacci e i muscoli tibiali.

La sua versatilità la rende uno strumento adatto sia ad aumentare i carichi – quando si vogliono allenamenti sfidanti e di resistenza – sia a diminuirli, in fase di recupero da infortuni o quando stai costruendo la muscolatura per sostenere il corpo in modo efficace.

– Benefici della Flex Band.

1 – Rinforzo di braccia e gambe.  Usare la Flex Band concetrando l’attenzione su braccia o gambe permette di rinforzare i muscoli delle nostre estremità. Rispetto all’uso dei pesetti, con la Flex Band si mantiene un ampio raggio di movimento e si rimane in protezione delle articolazioni.

2 – Funzionalità del movimento. Alcuni esercizi possono essere eseguiti in piedi con la Flex Band, mentre a corpo libero devono essere eseguiti da posizione sdraiata sul tappetino. La posizione eretta , nel suo essere funzionale, richiede attenzione all’alineamento tra le parti del corpo, gestione dell’equilibrio e attenzione alla muscolatura del “Core” che supporta e allunga la colonna vertebrale.

3 – Facilità nell’esecuzione. Gli esercizi complessi del repertorio di Pilates Matwork possono essere semplificati utilizzando la Flex Band. Semplificare riduce carichi che possono essere dannosi, ma non diminuisce l’efficacia degli esercizi stessi.

4 – Concentrazione. Come tutti i piccoli attrezzi del Pilates, anche la fascia elastica richiede la tua attenzione per eseguire in modo corretto gli esercizi. Quello che inizialmente può sembrarti un oggetto difficile da manovrare e incorporare nell’allenamento diventa, col tempo e la pratica, un’estensione del tuo corpo. E sarai in grado di trarre il maggior beneficio dal suo utilizzo.

– Come scegliere la tua Flex Band.

Come abbiamo già visto, le misure ideali per usare la Flex Band  sono 15 cm di altezza per 2/2,50 mt di lunghezza.

Fai attenzione a scegliere la tensione adatta alle tue esigenze – solitamente resistenze diverse sono indicate da colori diversi delle fasce elastiche, e facilmente riconoscibili. Nella maggior parte dei casi, aggiungere all’allenamento di Pilates un elastico di resistenza contenuta è un’ottima scelta per trarre i maggiori benefici senza portare eccessivi carichi sulle tue zone sensibili (spalle, cervicale e zona lombare).

Piccola raccomandazione: quando l’elastico viene impugnato con le mani, fai attenzione a tenere i polsi in posizione neutra, con una linea continua tra il gomito e le nocche delle tue dita. In questo modo anche i carichi si distribuiscono in modo efficace sulle braccia o sugli addominali, in base all’esercizio che stai facendo – senza caricare i polsi stessi.

Se vuoi acquistare la Flex Band adatta alle tue esigenze, ti allego un paio di link.*💙

E tu? Usi già la Flex Band per arricchire e diversificare il tuo allenamento di Pilates? Hai già provato i benefici di questo attrezzo così semplice e maneggevole?😃 Fammi sapere qual è la tua esperienza!


*I link qui di seguito sono affiliati Amazon: se acquisti cliccando sul link tu non avrai nessun sovrapprezzo e io riceverò una piccola commissione. Grazie!💙

– Fascia resistenza leggera (consigliata)

https://amzn.to/3rDyQ3u

– Fascia resistenza media

https://amzn.to/3l3Wsfk

– Fascia resistenza forte

https://amzn.to/3t5UZYz

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *